Skip to main content
All Posts By

Tina

Chi dorme….fa bene, soprattutto in Inverno.

 

La vite fa parte della famiglia delle piante Caduche, quelle piante cioè che tra  l’autunno e l’inverno perdono tutte le foglie e entrano in uno stato di riposo vegetativo, in cui i processi vitali rallentano notevolmente.

La vite si trova così sorella di piante come la profumatissima e spettacolare Budleja, il liscio e bianco Noce, e l’altero e centenario Bagolaro “Spaccasassi”, piante che, se non ci fosse questa particolarità, non avresti mai detto che hanno un destino comune. Tutte e tre primeggiano nel nostro giardino e in azienda, e questo sicuramente le accomuna.

L’inverno è un mese in campagna molto importante. Per chi vive in città, è un mese freddo, e di sicuro è una stagione sottovalutata. Per noi vignaioli che viviamo con le nostre piante in campagna, il freddo è tanto importante quanto il caldo. Anzi, siamo molto preoccupati se non arriva, o arriva troppo tardi.

Con il freddo, la vite cade in una fase di riposo fisiologico detto “dormienza”: la pianta dopo avere perso le foglie, riduce la sua funzione metabolica ( un po’ come noi nel periodo natalizio, dove divena cruciale mangiare panettoni).

Per la pianta è un periodo cruciale per la sua sopravvivenza, si protegge dai danni della gelata e la dormienza favorisce il recupero dell’energia.

C’ERA UNA VOLTA LA VITA NELLA CAMPAGNA TOSCANA.

Quando mi sposto per lavoro, ascolto molto volentieri la radio. Tutt’ora la radio ha molte più possibilità creative della televisione, e incredibile! anche del web! Prima di tutto  è un intrattenimento fantastico in macchina- cosa che non può essere istagram o facebook- Ho ascoltato l’intervista all’architetto Paola Viganò, che ha scritto un libro interessante, si chiama “i giardini biopolitici”.

Perché sto a parlarvi qui di questo libro?

Perché fondamentalmente l’architetto dice una cosa che sfugge, ma è tanto importante: che  in città cerchiamo di creare qualcosa di nuovo, più ecosostenibile, più green, più vicino alla nostra idea di ideale,ma purtroppo abbiamo ancora in testa vecchi parametri, e che quindi, rischiamo di cammuffare le nostre città, ma poi non cambiamo niente di sostanziale. Perché tutti i paradigmi legati alla ” vecchia ” città moderna, ci condizionano.

 

Tra i vecchi paradigmi che ancora ci condizionano, esite ancora quello che oppone la vita di città a quella della campagna.

 

Negli anni 70 del secolo scorso, bimba, venivo a Statiano per la trebbiatura con mio padre, o con mio zio e i miei cugini e passare la domenica.

La strada regionale 68 era statale e molto più stretta, a percorrerla da Cecina ci voleva un’oretta buona, buona e non si poteva imboccare  da Cecina centro, ma solo da San Pietro in Palazzi, una piccola frazione più a nord.

Eppure, era la strada più immediata che collegava i fiorentini a Castiglioncello, al mare,  ma che non la prendevano in considerazione perché prendevano l’autostrada.

Da Ponteginori, prendevamo la strada provinciale 47, che era una strada bianca di 5 chilometri, tutta sassi e buche, e che andava percorsa con una certa tranquillità. Per fare 5 chimometri ci mettevamo una mezzoretta.

Ed ecco cosa trovavamo una volta arrivati: prima cosa,

-Roberto e Mirella e i genitori di Roberto, che hanno lavorato nell’azienda di famiglia per molti anni;

-le galline di Mirella, che facevano delle  uova di tutti i colori

-le caprette della mamma di Roberto con cui lei faceva un formaggio fantastico che conservava nella madia insieme al pane, profumatissimo, che faceva sempre lei,

-5 conigli grassi che stavano nella conigliera,

-l’acqua del pozzo che andava pompata,

-un generatore per la corrente elettrica

-, il fieno quando era stagione su cui ci arrampicavamo sulle balle per poi scivolare lungo le sue balle, o saltare da una balla all’altra.

-i dolci di Mirella, leccornie fatte con le uova delle sue galline e che lei ci preparava affettuosamente.

-Il camino, che accendavamo con la legna del bosco.

– un vino aspro, in bottiglie grandi da un litro e mezzo, con l’olio in superficie da togliere con la stoppia o con il cotone. Un vino che durava al massimo 8 mesi, e che era scuro e denso come la notte.

-L’olio extravergine di oliva, saporito, piccante, dove tuffare il pane.

Nel 2000, quando mio marito ed io siamo venuti ad abitare qui, molte cose stavano cambiando, e altre sono rimaste uguali.

La strada è cambiata: è regionale, è più grande e agibile, meno selvaggia. Adesso passano molti turisti da Firenze e provincia per andare al mare.

Anche la provinciale adesso è asfaltata, e si arriva in 5 minuti a Statiano dal villaggio di Ponteginori. L’acqua arriva con l’ASA e l’elettricità con i pali dell’Enel. Alcuni paesi vicini vengono riscaldati con il vapore.

Per anni abbiamo lavorato fianco a fianco con Roberto e Mirella e abbiamo conosciuto gli abitanti di Micciano, e la vita del paese, di questo piccolo gioiello e tanti altri paesi intorno.

Tante e tante cose sono cambiate. Prima di tutto le generazioni. E  qui parleremo una volta al mese di questo rapporto, tra città e campagna, e della vita in campagna.

Soggiornare a Statiano

 

 

ACCADDE UNA SERA DI ESTATE…

 

 

 

Questa estate è stata un’estate calda, e vii raccontiamo perché!

Intanto, i nostri amici fondatori di quella bella realtà di @enoturistica, Simone Nannipieri, Alessia Bernardeschi coadiuvati da Elena Perelli guida enoturistica certificata dalla scuola Europea sommelier di Livorno,  hanno fatto girare letteralmente la piazza al nostro  Rosolaccio!

Loro infatti si trovavano a Livorno  prezzo “IN pasta” e stavano partecipando alla famosa manifestazione gatronomica ” Cacciucco Pride”. Elena era in veste di rappresentanza della nostra azienda.

Inutile dire che quando generosamente ci ha proposto di presentare per questa occasione la nostra etichetta, abbiamo accolto con entusiasmo.

Bene, immaginatevi una di queste belle sere estive,  piene di profumi, di salmastro, il pesce nel piatto dei ristoranti più famosi della città dove siete nati, i bicchieri colmi, e il vostro vino che viene presentato per la prima volta, e chi lo presenta sono dei vostri amici, che conoscono perfettamente iil percorso della nostra azienda.

Una calda emozione mi aveva avvolto per tutta la sera, e aspettavo informazioni, immaginandomi quella serata, quelle piazze ben conosciute, gli incontri, chissà se passa qualche amico di scuola passa  e assaggia il nostro vino….mi piacerebbe.

 

 

Intanto inutile dire che Simone è un uragano di idee, ed è anche insieme alla moglie, proprietario di Winetrade che da tempo progetta le nostre etichette. Con Simone e sua moglie, la bravissima Alessia Bernardeschi, da tempo ci scambiamo idee su come gli enoturisti dovrebbero essere accolti. Idea che condivido pienamente anche con Elena Perelli, con cui quest’anno abbiamo stretto una collaborazione per presentare al meglio i nostri prodotti.

In azienda infatti ci interessa davvero di accogliere i nostri ospiti e visitatori, e non solo di venderli i nostri prodotti.Vogliamo raccontare una terra poco raccontata, una Toscana stranamente poco conosciuta ma dalle mille peculiarità.Simone ed Alessia hanno creato una nuova attività, che risponde a quanto è richiesto adesso dai turisti enogastronomici sia italiani che esteri. Si chiama Enoturistica.

 

In Toscana vengono molti amanti del vino. Il vino è materiale complesso. In sè racchiude tanti aspetti, alcuni di questi è il racconto delle persone e dei luoghi dove è prodotto. Sapere racontare la storia del vino di un posto, di un villaggio, di un territorio, veicola anche tante altre storie e racconti, se ben raccontati sono avvincenti, e fanno amare il nostro territorio.Il turista cerca anche questo : non solo il prodotto, ma anche la sua narrazione . Per questo @enoturistica è molto azzeccato, è un approccio moderno alle nuove esigenze del viaggiatore.

 

Così i miei amici si sono buttati in mezzo alla mischia di quello che il più goloso evento di Livorno ” Caciucco Pride” e hanno attirato la curiosità dei tanti passanti, facendo assaggiare anche i vini di varie aziende toscane.

Noi vi aspettiamo qui, potete telefonarci al 3385057879 oppure scriverci al [email protected], per venire ad assaggiare i nostri vini.

Nuove esperienze alla fattoria di Statiano!!!!

Questo anno abbiamo finalmente raggiunto i 20 anni!

un incredibile traguardo, non ci crediamo neppure noi.

Se dobbiamo pensare cosa ha caratterizzato questi anni ecco alcune parole chiave:

  • famiglia: ci ha sempre sostenuto anche nei momenti difficili.
  •  amici: i vecchi amici di infanzia e gioventù, ci sono sempre venuti a trovare. I nuovi amici, molti di essi incontrati facendo questo lavoro. Sono state le persone chiave per il successo di Statiano e il suo apprezzamento.
  • Personale: abbiamo avuto la fortuna di lavorare con delle persone eccezionali. Dipendenti, ragazzi wwoofer, studenti. In particolare qui voglio ricordare Cristina, che si è ritirata, ma tutti voi ricorderete. Fantastica, insostituibile.
  • Natura: Statiano è immerso nella Natura.  Non ci stancheremo mai di dirlo, ma la Natura è un elemento distintivo di Statiano. L’ambiente è particolarmente suggestivo, e siamo circondati da un bosco incantato. Chi cerca una dimensione di pace, qui la trova.
  • Cibo e vino: Statiano è un’azienda biologica, e siamo circondati da piccoli produttori artigiani che sono maestri del cibo. Ve ne potrei nominare tanti, ci accontentiamo di farli assaggiare nelle nostre degustazioni.

Ecco le esperienze di questo anno, alcune confermate e ormai consolidate, altre nuove, nuove, fresche, fresche.

Abbiamo anche una nuova collaborazione: da quest’anno collaboreremo con il tour operator Arianna & Friends.

Più che un tour operator sono degli amici , affabili e tenaci, che hanno saputo valorizzare il territorio pisano dal punto di vista Enogastronomico.

 

Con loro vi proponiamo alcune attività davvero entusiasmanti, dove vi guideranno con maestria e professionalità.

Da quest’anno partiranno dei tour in Vespa direttamente da Statiano per arrivare a Bolgheri!

Per info ci potete contattare direttamente a: [email protected]

Proponiamo come l’anno scorso :

-il pane fresco a casa ogni mattina, bello caldo alle 8.30.

Il pane può essere integrale, panini al latte, rosette o pane sciapo toscano, da 2,30 € a 4,00€ al kilo.


E tante altre esperienze che potete prenotare scrivendoci a [email protected]


 

Vi prepariamo i pocket lunch: un pranzetto delizioso quando decidete di fare un trekking organizzato in val di Cecina!

Che aspettate a prenotare!

Vi aspettiamo qui in fattoria!

Tina e Paolo

 

 

 

 

UNA VACANZA TUTTA DA CAMMINARE


Visitare le aree protette della Val di Cecina è viere una esperienza profonda della Natura. Impossibile rimanerle indifferente: ti cattura e sei immerso nella sua pancia. Quando mi sono decisa a vivere qui, la sera mi affacciavo alla finestra e pensavo: questa è la mia Africa.
E dato che il bosco è vicinissimo, le mie sere d’estate da vent’anni a questa parte sono caratterizzate da canti di uccelli notturni che si alternano a quelli dei mattutini.
Qui la Natura mostra il suo lato più selvaggio e fiero, ma anche quello più accogliente, grazie alla compenetrazione della Cultrua e ci restituisce un Paesaggio peculiare e avvincente.
E’ un mosaico modellato sapientemente dalle civiltà che si sono avvicendate dai tempi degli Etruschi.
Qui potete incontrare aree percorse da rari uccelli come il nibbio, il rigogolo, l’upupa, paesaggi montani che si alternano a quelli costieri, paesaggi che abbracciano castelli, pievi, antichi borghi perfettamente conservati.
Più di altre zone della Toscana, la val di Cecina presenta un emergente paesaggio geologico e geotermico con fumarole, putizze, sorgenti termali.
Per questo proponiamo percorsi didattici e sentieri Natura opportunamente allestiti, in grado di regalare delle grandi emozioni.

Home

Sostenibile a Statiano

Quanta voglia hai della vacanza, in che misura?
Ecco che a Statiano, vi facciamo tre proposte sartoriali:
Misura S: sei molto essenziale, e sei venuto proprio perché vuoi avere una bella esperienza con la tua famiglia nella campagna e nella natura Toscana. Il tuo obiettivo è questo, le altre cose poco contano, anzi!
A tua disposizione dunque, avrai un appartamento in pietra e mattoni nel cuore di Statiano, con una meravigliosa terrazza privata da dove ammirare il tramonto, sorbendo un buon bicchiere di vino locale, magari dell’agriturismo, magari autoctono, come il nostro Statiano.


In fattoria, stiamo attenti alla sostenibilità:
tutti gli ospiti hanno garantita lo possibilità di smaltire i rifiuti in maniera differenziata,
potete consumare l’acqua del rubinetto,
Usiamo lampadine Led a risparmio energetico.

Misura M: ti piace camminare, e per questo sei venuta con il fidanzato. Conosciamo i bellissimi siti naturali di questa valle, da sempre collaboriamo con delle guide locali, e ti faremo avere il calendario di tutte le gite guidate. Da non perdere: il trekking al Masso delle Fanciulle, un lago selvaggio di acqua cristallina. Inoltre ti piace il pane fresco, e te lo faremo portare ogni mattina dal panettiere locale. Abbiamo la camera che fa per te, con la vista panoramica sulla vigna e sul tramonto, e la colazione con le torte di Tina e deliziosi prodotti locali.

Vacanza L: sei arrivato con la tua famiglia per vivere alla grande l’esperienza in Toscana.
E allora ti proponiamo un laboratorio per fare la pasta, fettuccine e gnocchi,
puoi ordinare ogni lunedi, mercoledì e venerdì la pasta fatta in casa,
puoi ordinare prima di arrivare, una spesa di prodotti alimentari: caffè, latte, formaggi, pasta, salsa di pomodoro…così il giorno dopo ti puoi alzare senza pensare di fare la spesa.
Inoltre ogni venerdì passa il venditore ambulante, a venderci i suoi prodotti freschi e il mercoledì ci sono le bancarelle .
E in più ci sono 8 gatti, 2 galline e un cavallo ad accogliervi.

Per darci la tua taglia, puoi chiamarci al +393385057879 oppure scriverci a [email protected]

Le olive nere sotto sale.


Le Olive sotto sale sono una ricetta da fare durante la stagione della raccolta delle olive, dunque mi scuso se sono un po’ in ritardo per coloro che avrebbero voluto farla. Di certo non sono in ritardo per coloro che apprezzano questo gustoso antipasto, e magari vogliono sapere qualche informazione.
Mettere sotto sale le olive è un metodo infallibile per conservarle tutto l’anno, quindi se magari ricevete un vasettino in regalo, state sicuri che non lo dovete consumare subito.
Le olive devono perdere tutto il loro liquido e con esso il retrogusto amarognolo. Il sale infatti è in grado di assorbire le sostanze acquose delle olive senza però…. renderle salate!
Il primo requisito è che le olive non siano ammaccate, ma siano sane e polpose.

Preparazione: le olive appena raccolte vanno lavate e asciugate co un panno pulito. prendete un recipiente capiente o più recipienti capienti, io utilizzo i vasi grandi da conserva ermetici, di vetro, e con il sale grosso – ma io utilizzo il sale fino di Volterra che è molto umido-
Fate dunque uno strato di olive e uno strato di sale, uno strato di olive e uno di sale. Continuare fino a lasciare 2 cm dalla chiusura del vasetto, in modo che si possa anche chiuderlo e agitare.
Tenete il sale nelle olive 10 giorni, avendo cura di togliere ogni giorno l’acqua di vegetazione che fuoriuscirà dalle olive. Le olive cambieranno anche colore. Saranno pronte quando avranno perso completamente l’amaro.
Quindi….l’operazione è semplice, ma ci vuole pazienza e metodo!
Se non sono pronte dopo 10 giorni, lavatele e ripetete l’operazione. Tenetele quindi nel sale fino a quando non saranno pronte.
Quando sono dolci, lavatele per eliminare il sale in eccesso, sgocciolatele per bene e poi asciugatele con un canovaccio pulito.
Una volta asciutte trasferitele nel vasetto di vetro e conditele con un generoso filo di olio extravergine di oliva. Si possono insaporire con aglio, rosmarino, menta, buccia di arancia o limone.
I vasetti si possono conservare in frigo, in cantina, basta che sia un luogo fresco e buio.

HOTEL CLEANING STANDARDS 2021 IN RISPOSTA AL COVID19

Siete i benvenuti! Siamo molto felici di vedervi, e potere lavorare anche questo anno insieme a voi! Il nostro agriturismo ha un impegno di lunga data per quanto riguarda la sicurezza e la pulizia. Questo documento è la vostra Guida delle azioni che abbiamo intrapreso e che stiamo intraprendendo per la Sicurezza del nostro personale e per la Sicurezza dei nostri Ospiti in questo periodo di #Covid19, per farvi viaggiare con serenità. La presente Guida al protocollo di Salute e Sicurezza rappresenta le best practices che seguiremo a Statiano, in accordo con le Linee Guida ministeriali.

SOGGIORNO SICURO!

Gentile Ospite, Il cuore dell’ Ospitalità è fatta da persone che si prendono cura di altre persone. La Sicurezza dei nostri Ospiti e del nostro personale è sempre stata al numero 1 delle nostre priorità! Questa iniziativa serve per migliorare le pratiche di Pulizia, i Protocolli di Sicurezza del posto di lavoro e assicurare trasparenza durante il soggiorno per sviluppare un reciproco rapporto di fiducia.
Le linee guida sono la base degli standards seguiti dal nostro personale che deve lavarsi le mani con frequenza e usare il gel sanificante. Il protocollo stabilisce che è preferibile lavarsi le mani con acqua e sapone per almeno 20 secondi , ma quando non disponibile, si può usare un disinfettante a base di alcool. Il dispenser con gel sanificante deve contenere almeno il 60% di alcool. I dispenser devono essere posizionata alle entrate chiave per il personale e per gli ospiti: nell’androne zona reception, all’uscita sul retro dietro la sala comune dove c’è la terrazza, in piscina, all’entrata del personale e nella cucina.

È OBBLIGATORIO LAVARE E SANIFICARE LE MANI

SALUTE DEGLI OSPITI E DEL PERSONALE
È obbligatorio l’uso della mascherina. Troverete dei cartelli che lo ricordano, proprio dove c’e piè passaggio: nell’androne, nella terrazza, e nella piscina il personale è formato per indossare correttamente le mascherine quando è in aree comuni o svolge attività di pulizia negli appartamenti. Il personale è formato per usare i guanti, e per evitare di toccarsi il viso.

Per gli ospiti. Qualora non aveste mascherine, siamo in grado di fornirvele noi, domandate a Tina
Al personale viene misurata la temperatura ogni mattina e viene riportato in un registro apposito protetto dal GDPR 101/2018 della privacy. Colui che mostra sintomi i di Covid19 e che ha una temperatura superiore a 37,5 sarà rimandato a casa per un periodo minimo di 16 giorni finché non risulterà libero dai sintomi e per ulteriori 3 giorni  finché non scompaiono completamente i sintomi senza medicine. Ai nostri ospiti potrà essere misurata la temperatura con i dispositivi a norma e riportato sui nostri registri. Rispettiamo la privacy dei nostri clienti in ottemperanza del GDPR sulla privacy 101/2018. I Casi positivi al Covid 19 devono essere immediatamente riportati alle autorità competenti in accordo con azioni appropriate.

CASI DI POSITIVITÀ A COVID 19

La postazione dedicata alla reception e alla cassa quest’anno sarò fuori dall’entrata, nel tavolino adiacente in giardino. Vi chiediamo di favorire modalità di pagamento elettroniche e gestioni delle prenotazioni online con sistemi automatizzati di check quando possibile, o semplicemente comunicandoci al momento della prenotazioni i vostri dati. Vi chiediamo di mantenere il distanziamento sociale di almeno un metro. Abbiamo deciso di ridurre il numero massimo degli ospiti da 28 a 18, per facilitare il vostro soggiorno, e farvi godere degli spazi di Statiano! Saranno disponibili per l’accoglienza i nostri 4 appartamenti e una camera al piano primo. La piscina è aperta! L’ingresso è contingentato

DISPOSIZIONI GENERALE PER UNA VACANZA SERENA.

Il personale provvisto di guanti e mascherina pulirà le aree comuni e private con prodotti a base di candeggina all’1% e acool 70% come previsto dall’attuale regolamento. Aree Comuni: La  pulizia delle aree comuni sarà frequente,  la mattina e la sera, soprattutto nelle zona a forte rischio contagio ma non solo, tipo la zona del check in, le maniglie, il bagno comune, le chiavi delle porte, le poltrone e le sedie della piscina e l’area circostante, le zone della terrazza comune compresi tavolini e sedie.

GUIDA ALLA PULIZIA DELLE CAMERE E APPARTAMENTI E DEGLI SPAZI COMUNI.

La pulizia da parte del nostro personale, munito di guanti e mascherina, avverrà prima e dopo il vostro soggiorno, Si prega perciò, affinché vengano eseguite le operazioni, di lasciare l’appartamento entro le ore 10 del mattino. Per il check in, l’appartamento sarà disponibile solo a partire delle 3 del pomeriggio. La pulizia sarà particolarmente attenta nei punti di rischio contagio: televisione e il suo telecomando, il bagno, maniglia delle porte e dei mobili, il pavimento di tutte le stanze gli interruttori delle luci, i punti di appoggio dei bagagli, le finestre, la cucina, le posate, i piatti e tutte le pentole disponibili, fuochi e il lavabo.

CAMERE E APPARTAMENTI. NEGLI APPARTAMENTI TROVERETE A VOSTRA DISPOSIZIONE QUANTO NECESSARIO PER UNA BUONA PULIZIA QUOTIDIANA.

LAVANDERIA. I nostri fornitori ci forniranno della biancheria da bagno e da letto lavata in accordo alle ultime disposizioni vigenti, usando i prodotti pulenti e sanificanti nel modo appropriato come da istruzioni. La biancheria sporca sarà direttamente radunata e imballata negli appartamenti e camere degli ospiti per eliminare il più possibile i contatti e immediatamente trasportati dal nostro fornitore

PASTI E BEVANDE

Stiamo facendo degli sforzi per ridurre il contatto con i nostri ospiti e tra di loro, al massimo
Per questo motivo non troverete i buffet quest’anno, ma non per questo la colazione e le cene saranno meno gustose e accurate! Per quanto riguarda le camere, vi porteremo la colazione nella terrazza sul retro. Siete pregati di passare all’esterno per accedervi. Coloro che soggiornano negli appartamenti troveranno biscotti, frutta, macchina per il caffè e tè. In appartamento e dietro prenotazione vi porteremo dolce, succo , latte, e cereali. Ogni giorno. Ogni giorno sanificheremo gli utensili e il tavolo con le sedie del terrazzo comune.

I corsi di cucina sono disponibili! Li faremo su prenotazione. Wine tasting su prenotazione e in vigna!

PULIZIE APPARTAMENTI
PISCINA

l’ingresso in piscina sarà contingentato. Si avranno due accessi: uno la mattina dalle 9 alle 12 e uno nel pomeriggio dalle 4 alle 7 per gruppi differenti di 9
persone compresi i bambini. l’accesso è o alla mattina dalle 9 alle 12, o alla sera dalle 4 alle 7 e 30. Vi preghiamo di non utilizzare la piscina negli orari intermedi per permettere la pulizia.

DISTANZA SOCIALE.
l’ingresso in piscina sarò contingentato. Si avranno due accessi: uno la mattina dalle 9 alle 12 e uno nel pomeriggio dalle 4 alle 7 per gruppi differenti di 9 persone compresi i bambini. Per permettere la pulizia della piscina vi preghiamo di non accedere nelle ore intermedie. e dopo le 7 di sera.

CORSI E DEGUSTAZIONI
DISTANZA FISICA DEL PERSONALE

Distanza fisica non significa distanza dal  vostro pensiero: manterremo la distanza fisica, ma questo non vuol dire che non saremo disponibile per le vostre richieste e desideri.

TORTA AL CIOCCOLATO ZENZERO MIELE – #INCUCINACONTINA

Ingredienti:

450 gr farina

50 gr polvere cacao amaro

220 gr miele

n° 1 vasetto di yogurt

n° 4 uova

n° 3 cucchiai olio extravergine d’oliva

una grattugiata di radice di zenzero fresca

Mezzo bicchiere di latte oppure di bevanda di riso o di mandorla 

50 gr fecola di patate

n° 1 bustina di lievito per dolci

sale q.b

Procedimento:

Sbattere le uova e amalgamarle con il miele precedentemente sciolto a bagnomaria se si è cristallizzato, cioè se risulta troppo solido. Se poi non è abbastanza dolce ci aggiungi un po’ di zucchero. Aggiungere lo yogurt, il latte, il limone, il sale e il lievito, mescolando quanto basta per rendere omogeneo l’impasto. Per ultimo aggiungere l’olio che renderà il dolce dorato e friabile. Imburrare e infarinare uno stampo col buco, versarci l’impasto in modo omogeneo e spolverarlo con zucchero semolato. Cuocere per circa 1 ora a 180 °C o 40 minuti nell’apposito fornello per dolci, quindi senza utilizzare il forno.

PACCHETTO DETOX – OFFERTE – VOUCHER

Ingredienti freschi e di stagione, cotture veloci, infuso di erbe selvatiche, qualche ora di sonno in più e tante passeggiate nella natura per uscire dalla routine quotidiana fatta di orari stressanti, impegni cadenzati, traffico cittadino e smog. Il pacchetto detox, è un pacchetto che invita a detossinarsi dal sovraffaticamento che spesso ci troviamo ad affrontare. L’incontro con la natura Toscana, con i suoi enormi spazi, sarà di sicuro di grande aiuto, un ottimo toccasana.

 

 

  • Parcheggio gratuito
  • Aperitivo di benvenuto con i nostri vini e vari stuzzichini.
  • prodotti da bagno all’olio extravergine di oliva Toscano                                      
  •  wifi gratuito

 

  • Prima colazione servita con prodotti locali e preparati in fattoria o da produttori locali e toscani: yogurt bio, kefir, latte bio, dolci e biscotti preparati con farina bio, le nostre marmellata di mele cotogne e marmellata di uva o di rose, miele dell’azienda, cereali bio, prodotti per celiaci, pane toscano, focaccia toscana, formaggi o salumi freschi toscani, tè e caffè, tè di menta fresca e melissa
  • Cestino fattoria omaggio contenente fagioli zolfini della fattoria cotti in vasocottura e confettura di pere al peperoncino entrambi prodotti in fattoria. La confettura è perfetta per accompagnare i formaggi. Inoltre, se il tempo è bello, la colazione verrà servita in terrazza! Le colazioni saranno servite al tavolo secondo i protocolli anticovid. L’orario della colazione è dalle ore 8 alle ore 10.30                     

 

 

Potete scegliere di restare due giorni, tre giorni, o quanto desiderate!

Avrete ogni giorno l’opportunità di:

 

  • fare una passeggiata lungo il fiume, lontano dalla tecnologia, e immersi nell’ambiente naturale fluviale, e dove i gruccioni nidificano o dove la fauna della macchia mediterranea si viene ad abbeverare.
  • fare una colazione sana con i prodotti della Fattoria, della Valle, e con i prodotti ad agricoltura biologica.
  • prenotare la merenda in vigna al tramonto, la nostra novità. Seguiteci, scoprirete di cosa si tratta.
  • fare una lezione di cucina e divertirvi con noi a fare la pasta.

 

I prezzi sono:

  1. a) a partire da 80,00 € a notte in camera doppia con prima colazione inclusa per 2 persone
  2. b) week end lungo: 3 giorni 2 notti: venerdì, sabato e domenica. € 160.00 compresa la prima colazione per 2 persone.
  3. c) Se intendete soggiornare cinque giorni, il prezzo è 390,00 € invece di 400,00€
  4. d) Per il soggiorno di una settimana e oltre, applichiamo uno sconto promozionale del 10% valido per le prenotazioni fino al 10 aprile.

 

 

 

Pic nic in vigna al tramonto: 15,00 € a persona.

 

Lezioni di cucina dove ci divertiremo a preparare la pasta fresca: 2 ore di preparazione pasta e pranzo finale a partire dalle 11 del mattina a 32,00 € a persona

Le lezioni saranno svolte se lo permetteranno i protocolli anticovid.

 

Affrettatevi a prenotare!

Per informazioni: [email protected]

tel 3385057879

 

Offerta valida dal 7 maggio al 15 Giugno 2022!

e dal 2 Settembre al 15 Ottobre 2022

 

Facebook: https://www.facebook.com/FattoriaDiStatianoAgriturismoEProduzioneVino

Instagram: https://www.instagram.com/fattoria_di_statiano/?hl=it

YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCpm-2ip1UQy0HqEStTQV_WQ

NewsLetter: https://agriturismostatiano.com/newsletter/